Posted in Varie

Vi saluto e parto!

Domani parto per il mare, ma oggi pomeriggio sarò presa con i preparativi, quindi vi saluto ora 🙂

Sono contenta di staccare un po’ la spina visto che questa è, a tutti gli effetti, l’unica settimana di vero riposo che faccio in tutto l’anno, ma non so se anche a voi capita di sentire un po’ di malinconia quando dovete partire.

Magari sono io strana – anzi, togliamo il magari – ma credo sia una sensazione legata al pensiero di abbandonare i miei peli (quelli animali, non quelli che ho sulle gambe. Con quelli proverei il napalm se fossi sicura del risultato). Il fatto di andare al mare invece che in montagna, poi, non aiuta. Non sono individuo da solespiaggia, sono più animale da frescoverde – con possibili piogge, grazie – ma quest’anno è andata così, e spero che almeno la mia schiena e le mie ossa ne traggano beneficio. (Dio, sembro una novantenne in gita con l’ospizio…)

Comunque! Cosa farò per non soccombere alla noia della vita da spiaggia?

  • Conto di fare parecchie passeggiate, se il mio sedere pesante si deciderà a collaborare e non si trasformerà in piombo.
  • Mi godrò l’acqua, sempre che non sia troppo gelata.
  • Mangerò. Manco a dirlo.
  • Mi tufferò come ogni anno nel mio Kindle e mi sparerò una raffica di libri.
  • Farò la scaletta del prossimo libro della serie “Landmeadow”, perché Evernote è una cosa bella ed è sempre con me.
  • Vedrò di continuare con gli eventi della storia di Justin (con relative incursioni di Jerry).
  • Dormirò.

 

Domanda per chi sta leggendo: c’è qualche libro che secondo voi DEVO comprare e ficcare nel Kindle? Commentate pure al post ❤

Ci si risente dopo il 27, anche se qualche foto su Instagram la metterò di certo. Per chi fosse interessato, mi trovate qui: https://www.instagram.com/erinekeller/

Un bacio a tutti ❤

ps: vi piace il nuovo layout del blog? :3

Posted in Uncategorized, Varie

Pensiamo alle vacanze!

 

So che è presto, molto presto, fin troppo presto, ma in questo periodo particolarmente stancante e pieno di ansie e arrabbiature e stanchezza, sto pensando a dove poter andare in vacanza. Mi aiuta a rilassare la mente…

Il periodo di solito è verso la metà di giugno, per comodità mia e di mio marito. E mi va benissimo così. Costa meno e c’è meno gente.

L’Irlanda salterà anche quest’anno, credo, perché i sacrifici fatti durante l’anno non sono sufficienti a portarci là entrambi per una settimana o giù di lì, quindi la scelta è se tornare di nuovo nel mio adorato Alto Adige o se, per una volta dopo molti anni, andare al mare.

Io adoro l’acqua.

Ma solo quello.

Odio il sole, odio il caldo, odio stare sdraiata a far niente sotto il sole e al caldo. Non sono proprio la personcina da mare… Ma se conoscete un posto al mare bello, isolato e tranquillo – ho già detto che meno gente c’è meglio è? – fatemelo sapere!

LOGO ERIN1

Posted in Varie

Galeotto fu Supernatural

Ieri mi è capitato di incontrare online una persona che ho conosciuto molto tempo fa, sempre online. Mi ha chiesto: “Ti ricordi di me?”

Io non dimentico nessuno, quindi sì, mi ricordavo benissimo di lei (poi è una persona carinissima quindi non ho mai sentito l’impulso di cancellarla dalla mente XD) e riflettendo sul periodo in cui ci siamo conosciute, mi sono resa conto che è stato proprio il momento in cui tutto è iniziato. Grazie alla passione per una serie TV.

Sì, perché se non avessi mai iniziato a guardare Supernatural non sarei qui, non scriverei né pubblicherei M/M romance, e forse non ne conoscerei nemmeno l’esistenza.

Correva l’anno 2008 (mi pare), Supernatural era alla terza stagione e io l’ho scoperto per caso. Sottolineo che non è il genere di serie televisiva che solitamente guardo, ma ho iniziato per gioco e per qualche anno non ho più smesso. E l’amore che ho provato per quella serie è stato, in qualche modo, unico.

tumblr_nuvn1ayt2F1sydgo1o4_1280

Per farla breve – Cronologia degli eventi dal 2008:

  • 2008 – Ho iniziato a guardare Supernatural. A seguire:
  • Scoperta del mondo delle fanfiction
  • Scoperta del mondo delle fanfiction SLASH
  • Scoperta del Wincest e dell’RPF
  • Lettura ossessiva di qualsiasi cosa NC17 che mi capitava sotto mano
  • Inizio scrittura fanfiction con relativo salto nel vuoto e pubblicazione su Livejournal e AO3.

 

  • 2009/2010 (più o meno) – Scoperta dell’esistenza di romanzi M/M, grazie a un’amica che mi ha regalato The Tin Star di J. L. Langley in cartaceo. Il mio primo M/M in assoluto. A seguire:
  • Lettura ossessiva di romanzi M/M
  • Inizio scrittura primissima storia M/M originale
  • E il resto è storia…

Insomma, anche se la serie non la seguo più, devo ringraziare Sam e Dean (o meglio, Jared e Jensen) per avermi catapultato nel bellissimo tunnel dello slash e dell’M/M, e per avermi spinto a scrivere ❤ Non per niente gran parte delle mie fanfiction erano su di loro.

E giusto per concludere la passeggiata lungo il viale dei ricordi, lascio uno dei video più “esplicativi” del perché la musa era così prepotente nel farsi sentire quando si trattava di loro 😉

 

 

Posted in Varie

La mia famiglia pelosa

Visto che vi parlo sempre dei miei gatti e ogni tanto vi posto qualche foto, ve li presento. Sarebbe meglio dire ve LE presento, visto che sono tutte femmine, ma per due abbiamo scelto nomi simil-maschili. Un po’ alla Lady Oscar, insomma.

Tutti vengono chiamati comunemente “i peli”.

Luna, la prima. Lei è una Signora.

10832185_1533433796912221_2058207740_n

 

Stella, la seconda. Incazzosa squarciadita.

12106271_660927337376271_118573987_n

Blacky (a destra. A sinistra uno dei piccoli che purtroppo abbiamo dovuto dar via). La gatta che fa “alallalalallalaa”. Parla in modo strano. È la mia adorata ❤

SAMSUNG

 

Ciuffini. Muta. Quando prova a miagolare sembra uno che annaspa in mare.

12362242_506819036145262_1924558613_n

Ciuìci (figlio di Blacky). Sì, è impronunciabile, ma è il suono che fa quando miagola. Pigola. In alternativa Satana, vista l’espressione dolce… Molto ipovedente.

10809758_554486467921144_751781433_n

UItima arrivata: Nana. La gatta fatta ad anfora. “Gambe” posteriori gemelle e coda a punto di domanda.

925625_591089744369929_1914959123_n

Che ne dite? Non è una bella famiglia? ❤

 

LOGO ERIN1

Posted in Varie

Il blog redivivo

Mi sono chiesta, in questi giorni, se il mio blog abbia un senso oppure no, e mi sono anche risposta da sola: non ce l’ha. O meglio, non ce l’ha per come lo uso.

È inutile che lo tenga solo scrivere di ciò che scrivo – scusate il gioco di parole – perché con i ritmi che ho, praticamente resterebbe un blog vuoto per mesi e mesi. Rotolacampi ovunque.

E così vorrei renderlo qualcosa di più personale, vorrei postare cose che mi saltano in mente, che mi viene voglia di condividere, belle o brutte, legate non solo alla scrittura ma a qualsiasi altra cosa.

Vorrei scrollarmi di dosso un po’ la mia “altra” – e ingombrante – vita e usare questo spazio per cercare di recuperare un po’ di me, perché mi sto davvero perdendo. La vita non può essere fatta solo di doveri e lavoro. Non è sano.

Non assicuro niente, ma vorrei proprio provare a far risorgere questa fenice dalle sue ceneri.

Sono curiosa: chi di voi ha un blog come si regola? Scrive quello che gli salta in mente? Programma post? Scrive solo di un dato argomento o lo usa a mo’ di diario?

Buona serata a tutti!

 

LOGO ERIN1

 

 

Posted in Varie

Ci sono ancora, anche se a volte sembra di no.

Mi sono accorta che sono passati tre mesi dall’ultima volta che ho scritto sul blog. Tanti buoni propositi e mai il tempo di riuscire a portarli avanti.

Penso che ormai sappiate e abbiate capito tutti il perché della mia scarsa presenza e partecipazione online, ma comunque mi dispiace non esserci e non curare ME, Erin, perché non si tratta solo della mancanza di presenza fisica, ma è proprio il dover essere costretta a trascurare la scrittura che mi spezza il cuoricino. Il dover tralasciare sempre il mio “io” scrittrice. Nel 2015 non sono riuscita a concludere niente che potesse essere pubblicato in italiano e la cosa mi rattrista molto, anche se sono ovviamente felice delle mie uscite in altre lingue. Ma qualcosa arriverà, anche perché le richieste per scrivere la storia di Matt stanno aumentando e non voglio deludere chi mi legge. ❤

Giusto perché lo sappiate, in questo periodo non sono al massimo della forma, ed è anche per questo che sono presente raramente online, sia di qui che “di là”, e presumo sarà una condizione che non cambierà molto presto. Ho lavorato per tre anni quasi ininterrottamente 7 giorni su 7, con una media che supera le “troppe” ore quotidiane e diciamo che il mio fisico non ha retto molto bene, quindi mi è stato imposto uno stop forzato. Sto tornando solo ora alla normalità, anche se martedì ho un’altra visita e il mese prossimo una serie di accertamenti cardiaci. Quindi ecco, se non mi vedete, o notate che latito un po’ ovunque, un motivo c’è. Spero di tornare in forma quanto prima e di tornare a essere attiva (forse un po’ meno di prima… perché amare ciò che faccio è un conto, rischiare la salute è un altro).

109543_0

Però sono felice, perché sono riuscita a scrivere almeno il racconto per l’antologia “Racconti sotto l’albero” per Triskell e spero vi piaccia!

Finalmente ho trovato lo spunto per scrivere qualcosa ambientato in un periodo che amo molto, anche se è solo un racconto. Non vedo l’ora di sentire la vostra opinione! ❤ 

****

Mi sono anche resa conto di non aver mai pubblicizzato l’iniziativa del gruppo Short but Sweet, che ha lavorato per offrire ai lettori qualcosa di diverso, un’idea originale che penso possa essere apprezzata dalle lettrici M/M.

Questo ebook raccoglie le interviste ai più famosi protagonisti di M/M romance, usciti dalla penna degli autori italiani.

Short+but+sweet+-+Quando+i+protagonisti+escono+dai+libri

E ci sono anch’io! 🙂 Se vi interessa sapere cosa hanno da dire Alex, Ryan, Jerry & Co. non avete che da scaricare l’ebook gratuito a questo link: https://store.kobobooks.com/it-it/ebook/short-but-sweet-quando-i-protagonisti-escono-dai-libri

 

Buon weekend a tutti! ❤

 

 

Posted in Varie

Felice giorno di San Patrizio!

Lá fhéile Pádraig sona dhaoibh!

“If I Ever Leave This World Alive”

Flogging Molly

If I ever leave this world alive
I’ll thank for all the things you did in my life
If I ever leave this world alive
I’ll come back down and sit beside your
feet tonight
Wherever I am you’ll always be
More than just a memory
If I ever leave this world alive

If I ever leave this world alive
I’ll take on all the sadness
That I left behind
If I ever leave this world alive
The madness that you feel will soon subside
So in a word don’t shed a tear
I’ll be here when it all gets weird
If I ever leave this world alive

So when in doubt just call my name
Just before you go insane
If I ever leave this world
Hey I may never leave this world
But if I ever leave this world alive

She says I’m okay; I’m alright,
Though you have gone from my life
You said that it would,
Now everything should be all right

She says I’m okay; I’m alright,
Though you have gone from my life
You said that it would,
Now everything should be all right
Yeah should be alright